Policastro: ritrovato morto il turista francese, era finito in un burrone

Le forze del Soccorso Alpino hanno usato un drone per ispezionare la scarpata e tramite le immagini registrate, è giunta la drammatica conferma

Tragico epilogo per le ricerche di Simon Gautier, il turista francese scomparso dal 9 agosto, nel Golfo di Policastro. Purtroppo, il giovane escursionista è stato ritrovato morto, questo pomeriggio.

Il ritrovamento

Il corpo esanime è stato individuato nei pressi del Pianoro di Ciolandrea, a San Giovanni a Piro, da un uomo del Soccorso Alpino che con un binocolo aveva notato lo zaino del giovane in un burrone. Le forze del Soccorso Alpino hanno dunque usato un drone per ispezionare la scarpata e tramite le immagini registrate, è giunta la drammatica conferma. Con un sistema di corde, dunque, gli uomini del soccorso si sono calati nel burrone.

La notizia

I familiari di Simon sono stati informati della notizia ed una equipe di psicologi francesi è stata messa a disposizione dall’ambasciata. Dolore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento