Rapina a mano armata al tabacchi di via Conforti: ferito il titolare, bottino di 1000 euro

Il tabacchi di via Conforti è stato vittima di una rapina: uno dei malviventi ha ferito con il calcio della pistola uno dei titolari

Rapina a mano armata, in via Conforti, nei pressi dello stadio Vestuti. Il titolare è rimasto ferito, pare colpito dal calcio della pistola da un malvivente. 

I fatti

Due persone, probabilmente italiane, sono entrate nell’attività commerciale e hanno costretto il malcapitato a consegnare tutto l’incasso. Dopo essersi impossessati del bottino di circa 1000 euro, i banditi sono fuggiti lasciando perdere le loro tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Sul posto, i sanitari del 118 e le forze dell'ordine. Il titolare ferito è stato condotto all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. Per lui, fortunatamente, pochi giorni di prognosi. Si indaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento