rotate-mobile
Cronaca Battipaglia

Battipaglia, abusi edilizi: sequestrato palazzo di quattro piani

L'operazione è stata effettuata dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia: denunciate due persone

Un palazzo di quattro piani, su una superficie di 2500 metri quadrati, per un valore di cinque milioni di Euro, è stato sequestrato a Battipaglia dai carabinieri della locale compagnia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa, su provvedimento del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno, su richiesta della procura della Repubblica diretta dal procuratore Franco Roberti. L'immobile comprende 13 garage, 14 uffici di cui cinque occupati da studi medici e commerciali, nove appartamenti di cui tre occupati, così come riferito in una nota dai carabinieri.

Nel procedimento della magistratura risultano indagati, si legge nel comunicato dei carabinieri, la proprietaria dell'immobile ed un ex dirigente del comune di Battipaglia: ai due vengono contestati, in concorso, i reati di abuso di ufficio e realizzazione di opere in assenza di permesso a costruire e lottizzazione abusiva. I carabinieri hanno accertato che "l’immobile ricade in una parte del territorio comunale destinata a impianti e attrezzature ad interesse generale: il cambio di destinazione da ambulatori medici a Uffici pubblici e privati sostanzia un abuso d’ufficio che provocava alla ditta un indebito vantaggio patrimoniale. L’illegittimo cambio di destinazione d’uso determina l’illegittimità e l’inefficacia dell’autorizzazione e, pertanto, i lavori sono da considerarsi effettuati in sostanziale assenza del permesso di costruire; l’ulteriore frazionamento e la cessione a terzi, effettuato dalla ditta, integra la terza fattispecie di reato di lottizzazione abusiva".

Oltre al provvedimento di sequestro è prevista la notifica dell’intimazione allo sgombero e sgombero coatto in caso di inottemperanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battipaglia, abusi edilizi: sequestrato palazzo di quattro piani

SalernoToday è in caricamento