rotate-mobile
Cronaca Camerota

Abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento: scattano le demolizioni a Camerota

Diverse, in questi giorni, le ordinanze di demolizione emesse dal Direttore dell’Ente, Romano Gregorio

Nuovi abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Diverse in questi giorni sono state le ordinanze di demolizione emesse dal Direttore dell’Ente, Romano Gregorio.

L'abusivismo

In particolare, a Camerota la Capitaneria di Porto ha accertato la realizzazione di abusi edilizi presso uno stabilimento balneare. Si tratta di un manufatto adibito a servizi igienici, due adibiti a spogliatoio e docce e vasche a tenuta per lo smaltimento dei liquami. Le opere sono state realizzate in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco in assenza del necessario nulla osta. Alla proprietaria, come riporta Ondanews, è stata ordinata, dunque, la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi nel termine di 90 giorni. Sempre a Camerota, sono stati scoperti abusi edilizi in località Spinosa: le opere realizzate senza il nulla osta del Parco Nazionale consistono nello smacchiamento della preesistente vegetazione, movimento terra e spietramento di un’area di circa 176,89 metri quadrati e l’installazione di due roulotte provviste di predisposizione per la fornitura di acqua e per lo scarico in soprassuolo. Ordinata, dunque, la demolizione di quanto realizzato abusivamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento: scattano le demolizioni a Camerota

SalernoToday è in caricamento