Nuovi abusi edilizi a Camerota: l'ente Parco dispone l'ordine di abbattimento

I proprietari di un fondo avevano realizzato un muro di contenimento per una lunghezza di 49 metri, smacchiato la preesistente vegetazione con movimento terra e spietramento, nonchè realizzato un secondo muro di contenimento

Scovati nuovi abusi edilizi, in Cilento, questa volta in località Starza di Camerota. Come denunciato dai carabinieri della stazione di San Giovanni a Piro, i proprietari di un fondo avevano realizzato un muro di contenimento per una lunghezza di 49 metri, smacchiato la preesistente vegetazione con movimento terra e spietramento, nonchè realizzato un secondo muro di contenimento in pietra di 35 metri e posizionato una traccia in cemento lateralmente alla via d’accesso al fondo, di quasi 18 metri, presumibilmente per dar spazio ad un altro muro di contenimento del sovrastante terreno. Il tutto senza nulla osta rilasciato dall'ente Parco del Cilento.

Il provvedimento

E' scattato, dunque, l’ordine di abbattimento firmato dal direttore Romano Gregorio: il proprietario dovrà anche provvedere al ripristino dei luoghi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento