Cronaca

Abusi edilizi a Capaccio, sequestri e denunce

Sigilli ad un capannone di 840 metri quadrati e ad un'area agricola: una persona è stata denunciata all'autorità giudiziaria

Ancora abusi edilizi nel territorio provinciale di Salerno: un cantiere edile abusivo è stato infatti posto sotto sequestro a Cerro di Capaccio. I militari della guardia di finanza hanno scoperto che all'interno dello stesso era stato realzizato un capannone completamente abusivo di oltre 840 metri quadrati. Oltre alla struttura le fiamme gialle hanno posto i sigilli ad un'area agricola di 340 metri quadrati nella quale erano in corso lavori abusivi per la realizzazione di un piazzale e di marciapiedi e ad una strada di cento metri di lunghezza anch'essa realizzata in maniera abusiva.

L'amministratore della società che realizzava i lavori, originario di Pompei (Napoli) è stato denunciato all'autorità giudiziaria per violazioni in materia urbanistica e paesaggistica. Alle operazioni ha preso parte anche il personale dell'ufficio tecnico del comune di Capaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi a Capaccio, sequestri e denunce

SalernoToday è in caricamento