rotate-mobile
Cronaca Capaccio

Capaccio, abusi edilizi: sequestrati dieci miniappartamenti

Gli alloggi erano stati realizzati, senza autorizzazioni, in una struttura alberghiera situata in località Cerro. Denunciate due persone alla magistratura

Sequestrati dieci miniappartamenti in una struttura alberghiera situata a Capaccio in località Cerro. L'operazione è stata effettuata dai finanzieri della sezione operativa navale del comando provinciale di Salerno su delega della procura della Repubblica presso il tribunale di Salerno. Il sequestro è scattato perché, riferiscono i finanzieri, l'amministratore della struttura alberghiera aveva realizzato, nel seminterrato, senza autorizzazioni, dieci appartamenti indipendenti per 500 metri quadrati complessivi, con un locale deposito di 35 metri quadrati: il tutto con "evidente cambio di destinazione d'uso ed incremento del carico urbanistico".

All'interno del cantiere i finanzieri hanno inoltre sorpreso quattro lavoratori in nero, per i quali si è proceduto all'identificazione e alla successiva verbalizzazione. Sequestrata anche un'area agricola di 50 metri quadrati presso la quale erano in atto lavori abusivi per la realizzazione di uno scarico fognario. Denunciate due persone, ossia l'amministratore della struttura alberghiera (originario di Pompei, provincia di Napoli) e il titolare della ditta edile (originario di Capaccio), per violazioni in materia urbanistica e paesaggistica. L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale dell’ufficio tecnico del comune di Capaccio.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaccio, abusi edilizi: sequestrati dieci miniappartamenti

SalernoToday è in caricamento