rotate-mobile
Cronaca Cava de' Tirreni

Abusi edilizi Cava de' Tirreni, sequestri e denunce

I carabinieri hanno posto i sigilli a quattro fabbricati (per un valore di 800mila Euro) costruiti nella zona Starza in un'area con vincolo paesaggistico. Quattro persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria

Abusi edilizi, ennesimo sequestro penale operato dai carabinieri, questa volta a Cava de' Tirreni. A renderlo noto il reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. I militari della locale tenenza hanno appurato l'edificazione di 4 corpi di fabbrica ad uso commerciale (capannoni e depositi) su un'area sottoposta a vincolo paesaggistico, in zona Starza, in aggiunta ad abusi edilizi di tipo residenziale già insistenti sullo stesso lotto, posti in essere nel 1998 ed oggetto di sequestro e di ordinanza di abbattimento e ripristino dei luoghi, ordinanze rimaste inottemperate.

Il sito in oggetto era utilizzato per la conduzione di un'attività commerciale, oggetto di comunicazione di inizio attività depositata presso il comune di Cava de' Tirreni, risultata mendace perchè attestante esercizio in condizioni di conformità normativa urbanistica e destinazione d'uso, come si legge in una nota dei carabinieri. I manufatti, per un valore commerciale di 800mila Euro circa, sono stati sottoposti a sequestro. Quattro le persone indagate.






 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi Cava de' Tirreni, sequestri e denunce

SalernoToday è in caricamento