rotate-mobile
Cronaca Cetara

Abusi edilizi a Cetara, sequestri e denunce

Sigilli a due immobili e ad un terreo agricolo in località contrada Fuenti: il proprietario del fondo è stato denunciato all'autorità giudiziaria

Ancora abusi edilizi in costiera Amalfitana: la guardia di finanza ha sottoposto a sequestro un cantiere abusivo a contrada Fuenti di Cetara. Il proprietario di un terreno agricolo, su di un fabbricato rurale di due livelli, già presente, con un illegittimo cambio di destinazione d'uso e senza autorizzazioni aveva realizzato un immobile di 47 metri quadrati. Nello stesso terreno è stato sequestrato un altro manufatto di 70 metri quadrati, ricavato per effetto dello scavo di un terrazzamento.

Sigilli anche ad un'area agricola di 1500 metri quadrati totalmente cementificata, sulla quale erano stati realizzati abusivamente muri di contenimento con sbancamento di terreno e di roccia. Tutta l’area di cantiere era totalmente occultata con rami secchi e con teloni neri, usati normalmente per la copertura dei limoneti. Il proprietario del terreno, originario della provincia di Matera (Basilicata) è stato denunciato all'autorità giudiziaria per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica. Alle operazioni hanno preso parte anche dipendenti dell'ufficio tecnico del comune di Cetara e della polizia municipale.

 

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi a Cetara, sequestri e denunce

SalernoToday è in caricamento