Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Abusivismo edilizio in Costiera: 18 denunce e 6 sequestri, il blitz dei carabinieri

In particolare, i militari hanno scovato una cantina condonata ed un rustico trasformati in abitazioni civili e, sempre nella stessa città, un’altra persona è stata denunciata per aver violato i sigilli ad un cantiere già sequestrato

Foto archivio

Sono state denunciate 18 persone, per abusi edilizi e sequestrate 6 opere ancora in corso, nelle ultime settimane, in Costiera. In particolare, i carabinieri, a Furore, hanno scovato una cantina condonata ed un rustico  trasformati in abitazioni civili e, sempre nella stessa città, un’altra persona è stata denunciata per aver violato i sigilli ad un cantiere già sequestrato. Ancora, tre cittadini amalfitani hanno coperto abusivamente il terrazzo con una tettoia.

Le altre denunce

I militari di Positano, intanto, hanno individuato due opere abusive che hanno portato alla denuncia di 9 persone: in una casa erano stati ampliati gli interventi attraverso lo sbancamento illecito della roccia, mentre in un'altra abitazione gli inquilini avevano effettuato lavori abusivi di pavimentazione, divisione degli ambienti e impiantistica.

La scoperta

A Ravello, infine, i carabinieri hanno scoperto opere abusive si rifacimento e copertura delle scale, sequestrando il cantiere e denunciando il proprietario, mentre a Tramonti sono stati denunciati due cittadini per aver murato una tettoia esterna per ricavare un nuovo ambiente interno. Di 900mila euro, il valore complessivo delle opere abusive. Il monitoraggio continua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio in Costiera: 18 denunce e 6 sequestri, il blitz dei carabinieri

SalernoToday è in caricamento