rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Maiori

Abusi edilizi, a Maiori sequestrata una struttura adibita a ristorante

L'operazione è stata messa a segno dagli uomini della guardia costiera - capitanerai di porto di Salerno all'interno della torre normanna. Una persona è stata denunciata dai militari all'autorità giudiziaria

Ennesimo sequestro per abusi edilizi messo a segno dagli uomini della guardia costiera - capitaneria di porto di Salerno. I militari hanno sottoposto a sequestro, nel comune di Maiori, all'interno della torre Normanna, una struttura in ferro adibita a ristorante sorretta da un pilastro centrale e da numerosi altri pilastri (anch’essi in ferro) posizionati sul muretto di cinta semicircolare, con parte della copertura realizzata con profilati di ferro posti a sostegno di teli costituenti un soffitto a tenda e parte con fogli in plexiglas trasparenti, sovrastati da una incannucciata. Lo ha reso noto, a mezzo comunicato stampa, la guardia costiera di Salerno.

Questi i motivi che hanno portato, questa marttina, in esecuzione dell’ordinanza emessa dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Salerno, con la quale sono anche stati contestati all’amministratore unico della società che gestisce il noto ristorante i reati di esecuzione abusiva di lavori edilizi non autorizzati, di realizzazione delle predette opere in assenza del richiesto permesso a costruire, di alterazione delle bellezze naturali di una località soggetta alla speciale, di utilizzazione della struttura commerciale con apertura al pubblico senza il preventivo rilascio di certificazione di collaudo dell’opera, di realizzazione di opere edilizie senza il prescritto nulla-osta dell’Ente Parco Regionale dei “Monti Lattari”, al sequestro preventivo della struttura.

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi, a Maiori sequestrata una struttura adibita a ristorante

SalernoToday è in caricamento