rotate-mobile
Cronaca Maiori

Maiori, abusi edilizi: sequestrate due villette panoramiche a Cannaverde

Gli uomini della guardia di finanza di Salerno e Napoli hanno inoltre denunciato quattro persone per deturpamento e danneggiamento di bellezze naturali. Ingente il valore dei due immobili, costruiti al posto di due depositi

Due villette abusive sequestrate e quattro persone deferite all'autorità giudiziaria: questo il bilancio di un'operazione messa a segno a Maiori dagli uomini della sezione operativa navale della guardia di finanza di Salerno, di concerto con i colleghi del reparto operativo navale di Napoli. Il sequestro è avvenuto in località Cannaverde: le fiamme gialle hanno posto i sigilli a due villette panoramiche in quanto realizzate, si legge in un comunicato stampa emesso dal comando provinciale di Salerno, in luogo di due depositi di attrezzi agricoli.

Ingente il valore dei manufatti, secondo gli inquirenti, in quanto sono stati realizzati in posizione panoramica, a ridosso della spiaggia del "cavallo morto". Gli abusi, rendono noto i finanzieri, sono stati commessi in un territorio compreso nel parco regionale dei Monti Lattari e in una zona considerata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. Quattro le persone denunciate all'autorità giudiziaria per deturpamento e danneggiamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia di urbanistica e paesaggistica: i due proprietari degli immobili L. G. 36 anni originario di Nocera Inferiore e S. A. 76 anni di Nola (Napoli); R. S. 60 anni, originario di Minori, direttore dei lavori e infine D. N., 50 anni, originario di Amalfi, amministratore della ditta impegnata nei lavori edili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maiori, abusi edilizi: sequestrate due villette panoramiche a Cannaverde

SalernoToday è in caricamento