Abusi edilizi: disposto l'abbattimento di un muro a Roscigno

L’abuso riguarda la costruzione di un muro di contenimento lungo 22,75 metri e alto 4 metri, in un’area rientrante nel Piano del Parco del Cilento

Nuovi abusi edilizi nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni: i carabinieri della stazione di Corleto Monforte, hanno scoperto delle opere abusive nel territorio di Roscigno, in località Sant’Andrea.

L'abuso

L’abuso riguarda la costruzione di un muro di contenimento lungo 22,75 metri e alto 4 metri, in un’area rientrante nel Piano del Parco: non risulta alcun nulla osta richiesto all’Ente Il Direttore del Parco, Romano Gregorio, con un’ordinanza, ha disposto l’obbligo di provvedere alla demolizione delle opere realizzate in maniera abusiva e al ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento