menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli immobili sequestrati (foto guardia di finanza)

Uno degli immobili sequestrati (foto guardia di finanza)

Positano, abusi edilizi: sequestrati due immobili, due persone denunciate

Al'interno delle costruzioni erano stati ricavati tre appartamenti indipendenti in una zona dichiarata patrimonio dell'umanità. Scoperta anche un'attività turistica completamente sconosciuta al fisco. Denunciate due persone

Due immobili abusivi sono stati sequestrati a Positano dagli uomini della sezione operativa navale della guardia di finanza di Salerno e dai militari del reparto operativo aeronavale di Napoli. I due immobili, rispettivamente di 150 e 70 metri quadrati, erano stati trasformati in tre appartamenti indipendenti e ricadono nel territorio del parco regionale dei Monti Lattari, zona riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità.

Gli abusi edilizi, si legge in una nota della guardia di finanza, erano stati perpetrati nonostante un precedente sequestro avvenuto nel 2010. Sequestrate anche due aree di cantiere di 800 metri quadrati nelle quali erano state realizzate opere abusive. I finanzieri hanno inoltre individuato una struttura adibita a ricettività turistica, gestita da R. S., 36 anni di Positano e del tutto sconosciuta al fisco: saranno attuati i relativi provvedimenti.

I proprietari, R. A. 65 anni e R. F. 62 anni, entrambi di Positano, sono statio denunciati per violazione dei sigilli, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento