rotate-mobile
Cronaca Praiano

Abusi edilizi a Praiano, sequestrata una piscina

I proprietari di un terreno a San Nicola di Praiano avevano realizzato, abusivamente, una piscina di 30 metri quadrati ed altri manufatti: sono stati denunciati

Ennesima operazione contro gli abusi edilizi in costiera Amalfitana: un cantiere edile abusivo è stato sequestrato a San Nicola, nel comune di Praiano, dagli uomini della guardia di finanza. Due cittadini stranieri, proprietari del terreno, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre che per le  violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Le fiamme gialle hanno scoperto che sul terreno, in origine un limoneto, erano stati realizzati manufatti ed una piscina di 30 mq senza alcuna autorizzazione e in difformità rispetto al progetto originario. Il sequestro ha riguardato anche l'area circostante, anch'essa cementificata in maniera abusiva.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi a Praiano, sequestrata una piscina

SalernoToday è in caricamento