rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ravello

Ravello, abusi edilizi: sequestrato un immobile, denunce

Quattro persone sono state deferite all'autorità giudiziaria. La guardia di finanza ha posto i sigilli ad un immobile di 150 metri quadrati e ad un'area di cantiere di 1500 metri quadrati

E' di un immobile e di un'area di cantiere posti sotto sequestro e di quattro persone deferite all'autorità giudiziaria il bilancio di un'operazione messa in atto dagli uomini della guardia di finanza della sezione operativa navale di Salerno a Ravello, in costiera amalfitana. Le misure sono scattate in quanto all'interno dell'immobile, di 150 metri quadrati, erano in corso di realizzazione lavori edili non autorizzati; all'esterno era invece allestita un'area di cantiere di circa 1500 metri quadrati, anch'essa sottoposta a sequestro, per la realizzazione di un ulteriore vano completamente abusivo.

La guardia di finanza ha deferito all'autorità giudiziaria i due proprietari dell'immobile, il direttore dei lavori e il legale rappresentante della ditta esecutrice degli stessi: i quattro dovranno rispondere, in concorso tra di loro, dei reati di distruzione e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni urbanistiche e paesaggistiche, atteso che la costiera amalfitana è riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Alle operazioni ha preso parte anche personale dell'ufficio tecnico del comune di Ravello.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravello, abusi edilizi: sequestrato un immobile, denunce

SalernoToday è in caricamento