Cronaca

Scala, abusi edilizi: sequestrato un cantiere, deferite quattro persone

Il sequestro, effettuato dagli uomini della guardia di finanza, scattato perchè il proprietario di un terreno, senza permessi o autorizzazioni, stava cementificando un'area verde di circa 100 metri quadrati

Il cantiere sequestrato dai finanzieri

E' di un cantiere edile sequestrato e di quattro persone deferite all'autorità giudiziaria il bilancio di un'operazione condotta dagli uomini della sezione operativa navale della guardia di finanza del comando provinciale di Salerno, coordinati dai colleghi del reparto operativo aeronavale di Napoli, volta a contrastare il fenomeno degli abusi edilizi. Il sequestro è avvenuto nel territorio del comune di Scala, all'interno di un terreno privato.

I militari hanno appurato che il proprietario del terreno, B. L. le sue iniziali, 60 anni, di Scala, stava cementificando un'area di circa cento metri quadrati, senza autorizzazioni o permessi, mediante la realizzazione di viali, scale e muri in pietra. Gli abusi, si legge in un comunicato stampa del comando provinciale di Salerno, sono stati perpetrati all'interno del perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari.

Quattro persone sono state quindi deferite all'autorità giudiziaria per deturpamento di bellezze naturali: oltre al proprietario del terreno è stata deferita anche l'usufruttuaria, B. C. le sue iniziali, 86 anni, anche lei di Scala e due operai, M. P. 48 anni di Salerno e P. A., 55 anni, originario della provincia di Enna.

 

 

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scala, abusi edilizi: sequestrato un cantiere, deferite quattro persone

SalernoToday è in caricamento