Abusi su di una minorenne, scagionato 33enne di Agropoli

Il giovane era finito in cella, lo scorso inverno, con l’accusa di abusi sessuali aggravati. Nei giorni scorsi è tornato in libertà dopo sette mesi di detenzione

Dopo sette mesi di calvario è stato assolto da un’accusa agghiacciante, ossia quella di aver abusato sessualmente di una ragazzina di appena 13 anni. Ieri l’incubo, però,  è finito per un giovane di 33 anni di Agropoli, al termine della sentenza del processo con rito abbreviato  in primo grado emessa dal Gip Indinnimeo del Tribunale di Vallo della Lucania. Il pm, invece, aveva chiesto una condanna a sette anni e sei mesi di carcere. 

L'arresto

Il giovane era finito in cella, lo scorso inverno, con l’accusa di abusi sessuali aggravati. A presentare denuncia ai carabinieri furono i fenitori della presunta vittima. Nei giorni scorsi è tornato in libertà dopo sette mesi di detenzione, poiché il Riesame si era opposto alla rischia di scarcerazione presentata dai suoi legali. Ieri l’assoluzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento