Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Presunti abusi di un operatore in una casa famiglia: la testimonianza della 14enne

La ragazzina si fidava molto del giovane operatore che, secondo il racconto della minore, si sarebbe introdotto di notte nella sua stanza

E' stata ascoltata in modalità protetta presso il Nucleo Operativo Territoriale, la 14enne che ha raccontato di aver subito abusi da un operatore all’interno di una casa famiglia del salernitano. Secondo il suo racconto, si sarebbero consumate nel 2015 all’interno della struttura di accoglienza, dopo che la minore era stata affidata ai servizi sociali a seguito dei problemi della madre con la droga. L'operatore, un giovane di 28 anni, è stato sospeso dalla struttura: in almeno tre occasioni avrebbe abusato della 14enne.

La ragazzina si fidava di lui e, proprio per questo motivo, prima di denunciare gli episodi, ha atteso a lungo. Secondo il racconto dell’adolescente, l’uomo l’avrebbe raggiunta di notte nella sua stanza e avrebbe praticato con lei sesso orale. Spetta ora al giudice delle indagini preliminari Stefano Berni Canani, valutare l’attendibilità della testimonianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunti abusi di un operatore in una casa famiglia: la testimonianza della 14enne

SalernoToday è in caricamento