Abusi nel Parco del Cilento: scatta l'ordine di demolizione a Teggiano

Il direttore del Parco, Romano Gregorio, ha disposto la demolizione degli interventi abusivi e il ripristino dello stato dei luoghi nel termine di 90 giorni

Abusi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, a Teggiano. I carabinieri hanno segnalato all’Ente Parco la realizzazione di opere prive delle necessarie autorizzazioni ricadente in un’area inserita nella zona C2 della sua perimetrazione definitiva.

La disposizione

In particolare gli abusi riguardavano un ampliamento volumetrico di circa 15 metri cubi di un fabbricato preesistente. A mancare, il nulla osta da parte dell’Ente: così, il direttore del Parco, Romano Gregorio, ha disposto la demolizione degli interventi abusivi e il ripristino dello stato dei luoghi nel termine di 90 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento