menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oliveto Citra: presunti abusi sulla nipotina a casa della nonna, le indagini continuano

Il cinquantenne P.S., il 25 giugno scorso, fu arrestato. Poi l’ordinanza di custodia cautelare fu annullata dal Tribunale del Riesame e il presunto orco tornò in libertà

Raccontò che lo zio aveva abusato di lei. Ieri si è tenuto l’incidente probatorio: la vittima, una quindicenne, dinanzi al Gup Zambrano ha ripercorso i momenti vissuti quel pomeriggio di molti mesi fa nell’abitazione di Oliveto Citra. Come racconta Le Cronache, a seguito della denuncia presentata dai genitori della minore, il cinquantenne P.S., il 25 giugno scorso, fu arrestato. Poi l’ordinanza di custodia cautelare fu annullata dal Tribunale del Riesame e il presunto orco tornò in libertà. Ma le indagini sono continuate.

Il fatto

L'uomo, secondo l'accusa, avrebbe approfittato di un soggiorno della ragazzina, figlia di un cugino, a casa della nonna. Nel corso di un pranzo di famiglia si sarebbe allontanato con la nipote e, secondo gli inquirenti, le avrebbe prima formulato avances pesanti e poi la avrebbe costretta a subire atti sessuali. Una vicenda inquietante. Si indaga ancora, dunque, per far luce sul fatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento