Scafati, lancia pietre contro le auto e accoltella un carabiniere: fermato straniero

L'aggressione si è verificata, in mattinata, in via Poggiomarino. L'uomo, molto probabilmente in preda ai fumi dell'alcol, ha dato fuoco anche a due copertoni

Il luogo della sparatoria

Momenti di panico, questa mattina, in via Poggiomarino a Scafati, dove un immigrato nigeriano, molto probabilmente in preda ai fumi dell’alcol, ha iniziato a lanciare pietre sulle automobili in transito e contro le vetrine di alcuni esercizi commerciali. Non solo. Ma, in pochissimo tempo, ha incendiato due copertoni presenti sul marciapiede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aggressione

Ad accorgersi di quanto stava accadendo un carabiniere libero dal servizio che ha provato a fermare lo straniero, il quale, ha reagito ferendolo con una coltellata alla mano. Sul posto sono giunti anche altri militari dell’Arma che, senza non poche difficoltà, sono riusciti a bloccarlo dopo averlo ferito ad una gamba, Ora sia il nigeriano che il militare accoltellato sono ricoverati in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento