menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca

De Luca

Il Tar accoglie il ricorso: De Luca è di nuovo sindaco di Salerno

La sospensione per il sindaco di Salerno era scattata a seguito della Legge Severino. Il primo cittadino è stato condannato per abuso d'ufficio a un anno di reclusione e all'interdizione dai pubblici uffici, nel processo del termovalorizzatore

Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso del sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, sospeso dal suo incarico per effetto della legge Severino, emettendo un decreto monocratico. Il primo cittadino, dunque, è tornato al suo posto. Lo stesso De Luca, attraverso il ricorso, ha chiesto anche di sollevare la questione della presunta incostituzionalità della legge Severino.  E' quindi accaduta la stessa cosa che ha riguardato il Primo Cittadino di Napoli, De Magistris. Il Tar ha anche fissato una nuova seduta collegiale per il 19 febbraio.

Parla De Luca

La vicenda- Il primo cittadino è stato condannato per abuso d’ufficio a un anno di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici, nel processo che lo ha visto imputato per la nomina a project manager del suo capo staff Alberto Di Lorenzo, nell'ambito della realizzazione di un termovalorizzatore a Cupa Siglia. A tale sentenza, dunque, il 23 gennaio era seguita la sospensione dalla carica di sindaco per De Luca, per via della Legge Severino.

    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento