menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Flavio Boccia

Flavio Boccia

L'istituto per la Famiglia e la Croce Bianca a sostegno di mille famiglie bisognose

Grazie all'accordo stipulato con supermercati e centri commerciati le derrate alimentari verranno consegnate ai poverini. Soddisfatti Boccia, Mazzotti e il Cavaliere Guariglia

Dopo un anno partirà nei prossimi giorni un progetto sociale a tutela delle famiglie bisognose. L’iniziativa è fortemente voluta dall’Istituto per la Famiglia,presieduta a livello provinciale da Flavio Boccia, e dalla Croce Bianca guidata da Lucia Mazzotti, la cui unione darà un supporto importante a circa mille famiglie. Il progetto riguarderà la fornitura di derrate alimentari grazie all'accordo sottoscritto con diversi supermercati e centri commerciali le cui rimanenze verranno immediatamente messe a disposizione delle famiglie in difficoltà grazie al supporto logistico della Croce Bianca, che metterà a disposizione la sua nuova sede situata  in via Generale Clark (ex opificio Galloppo).Il progetto è stato reso possibile anche all'intervento del Cavaliere Antonio Guariglia che pagherà tutti i costi fissi di gestione.

Inoltre sempre nella sede della Croce Bianca l'Istituto per la Famiglia verranno dati anche sostegni legali e informazioni utili alle famiglie ecc.  Molto soddisfatto il presidente Boccia che, a questo punto, si augura che “anche le istituzioni siano di supporto al nostro progetto".  “Da sempre – aggiunge Mazziotti - la Croce Bianca è vicina al sociale per questo siamo onorati di condividere questa iniziativa. Metteremo in campo tutte le nostre forze". Gli fa eco il Cavaliere Guariglia: “Con grande onore ho voluto dare un mio contributo in un momento così difficile dove aumentano i disoccupati e le famiglie si sentono abbandonate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento