rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca Aquara

Attività denigratoria a mezzo social: il Comune querela il responsabile di un gruppo Facebook

Il Comune di Aquara, dunque, ha deciso di adire le vie legali, perché "il comportamento mira esclusivamente a denigrare le persone ed il ruolo istituzionale che essi, per volontà democraticamente espressa, legittimamente esercitano"

"Sistematica e sarcastica attività di denigrazione, non sempre velata, all’operato dell’Amministrazione Comunale, presentato come esempio di malaffare ed espressione di una comunità disastrata e disamministrata". Con queste motivazioni, il Comune di Aquara spiega la propria decisione di querelare l'amministratore di un gruppo Facebook. 

I dettagli

Molto spesso, le pagine social vengono utilizzate come sfogatoio pubblico: il confine tra reale e virtuale è molto labile, anzi scompare quando attraverso post trancianti, magari utilizzando nickname, si diffondono offese, secondo il punto di vista dell'Ente. Il Comune di Aquara, dunque, ha deciso di adire le vie legali, perché "il comportamento mira esclusivamente a denigrare le persone ed il ruolo istituzionale che essi, per volontà democraticamente espressa, legittimamente esercitano".


Aquara dove potrebbero essere i giudici a stabilire se attraverso un gruppo Facebook siano state mosse critiche censurabili ai danni dell’amministrazione comunale. L’esecutivo, su proposta del sindaco Antonio Marino, ha infatti ritenuto opportuno avviare un’azione legale per tutelare l’immagine dell’Ente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività denigratoria a mezzo social: il Comune querela il responsabile di un gruppo Facebook

SalernoToday è in caricamento