rotate-mobile
Cronaca Vallo della Lucania

Paura in volo, aereo dirottato da Roma a Ginevra: a bordo due salernitani

Tra gli oltre 200 passeggeri dell'Ethiopian Airlines anche il presidente del Consac Luigi Rispoli e sua moglie, che nel pomeriggio rientreranno nel Cilento

Due ore di paura a bordo di n aereo dell’Ethiopian  Airlines partito da Addis Abeba e diretto a Roma (ET702), che è stato costretto ad atterrare questa mattina a Ginevra in seguito a un dirottamento. Secondo notizie riferite dal portavoce dell’aeroporto elvetico, Bertrand Stampfli, un pirata dell’aria è stato arrestato e tutti i passeggeri sono usciti dal velivolo sani e salvi. Ma lo scalo è stato temporaneamente chiuso. Secondo quanto si apprende il pilota dell’aereo aveva dato l’allarme quando l’apparecchio si trovava ancora nei cieli del Sudan: affiancato da caccia italiani e francesi, il velivolo è atterrato a Ginevra alle 6:20; l’autore del dirottamento, di cui non si conoscono ancora generalità e nazionalità, avrebbe chiesto asilo politico.

In una nota, Ethiopian Airlines ha riferito che l’aereo era partito alle 00:30 da Addis Abeba (ora locale) e sarebbe dovuto atterrare a Roma alle 04:40, ma “è stato costretto a proseguire per l’aeroporto di Ginevra. L’aereo è quindi atterrato in sicurezza a Ginevra dove passeggeri ed equipaggio sono già al sicuro”.

A bordo c’era anche il presidente del Consac (Consorzio Acquedotto del Cilento), Luigi Rispoli, originario di Vallo della Lucania, in compagnia della moglie. I due coniugi, molto spaventati come gli altri 200 passeggi per quanto accaduto, rientreranno oggi pomeriggio nel Cilento grazie ad un volo che la compagnia Ethiopian metterà loro a disposizione, dopo aver vissuto una disavventura conclusasi, per fortuna, con il lieto fine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in volo, aereo dirottato da Roma a Ginevra: a bordo due salernitani

SalernoToday è in caricamento