Cronaca

Fondi per l'aeroporto, De Luca e Volpe esultano: “E' una svolta epocale”

Questa mattina, all’interno dello scalo salernitano, alla presenza dell’onorevole Piero De Luca e dei consigliere Luca Cascone, Andrea Volpe e dell’assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci, è stato presentato il programma dei lavori infrastrutturali che prevede, entro la fine del mese di luglio, l’allungamento della pista e la partenza definitiva dello scalo salernitano Costa d'Amalfi

Questa mattina, all’interno dello scalo salernitano, alla presenza dell’onorevole Piero De Luca e dei consigliere Luca Cascone, Andrea Volpe e dell’assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci, è stato presentato il programma dei lavori infrastrutturali che prevede, entro la fine del mese di luglio, l’allungamento della pista e la partenza definitiva dello scalo salernitano Costa d'Amalfi.

Le reazioni

“All’aeroporto Salerno-Costa D’Amalfi, per fine luglio partiranno definitivamente i lavori di allungamento della pista. Ad inizio 2023 avremo il decollo dei primi voli”. Lo scrive in una nota l’onorevole Piero De Luca. “Sono 250 milioni di euro gli investimenti complessivi per l’ampliamento dello scalo, di cui 40 milioni stanziati con il Decreto Sblocca Italia, 90 milioni dalla Regione Campania e 120 milioni da Gesac - aggiunge - Altre risorse importanti sono destinate alle opere d’infrastrutturazione del territorio affinché l’aeroporto non diventi una cattedrale nel deserto. Di particolare rilievo sarà l’allungamento della metropolitana di Salerno fino all’aeroporto, per il quale sono già partiti gli interventi preliminari, grazie a 100 milioni di euro già stanziati, cui si aggiungono ulteriori 60 milioni del PNNR”. “Diamo il via all’Aeroporto Costa d’Amalfi ed è un'occasione irripetibile. Capisco lo scetticismo di molti cittadini e amministratori locali in merito, ma è importante essere preparati e capire come questo passo cambierà tutto il comparto intorno a noi. In questa fase e fino al 2023, quando arriveranno i primi turisti, il ruolo del Comuni, delle imprese e del turismo, sarà centrale”. Queste le parole del consigliere regionale Andrea Volpe, che non si limita allo scalo ma volge lo sguardo all’intero territorio circostante e al futuro del turismo salernitano. Aggiunge: “Sarà necessario cambiare l'approccio perché l’allungamento della pista è una svolta epocale che cambierà destini di intere generazioni e il volto della provincia di Salerno, della Piana del Sele, dei Picentini e del Cilento. Per questo bisogna iniziare a progettare ora, per essere operativi e concreti domani".

 Provincia

Alla conferenza di presentazione ha partecipato anche Michele Strianese, presidente della Provincia di Salerno. Ha detto: "Tante opere preliminari (scavi archeologici, indagini per eventuale sminamento) sono già partite e dunque si tocca con mano la possibilità di sviluppo che questa infrastruttura porterà nei prossimi anni. La Provincia di Salerno, oltre a sostenere le iniziative della Regione Campania e del presidente della Regione Campania, De Luca, per lo sviluppo dello scalo aeroportuale salernitano (finanziati 100 milioni di euro per l'aeroporto), sta già lavorando da anni per rifunzionalizzare ed efficientare la viabilità nelle aree adiacenti che conducono all'impianto. Circa 5 milioni di euro sono già stati spesi per migliorare i collegamenti tra SS 18, Aversana e Litoranea (ampliamenti sedi stradali, messa in sicurezza, segnaletica orizzontale e verticale, rifacimento manti stradali e barriere di sicurezza). In questo momento sono in corso i lavori in Comune di Bellizzi e Pontecagnano, nei pressi dello scalo".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per l'aeroporto, De Luca e Volpe esultano: “E' una svolta epocale”

SalernoToday è in caricamento