Aeroporto, Forza Italia sollecitò il cambio di denominazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Apprendiamo dalla stampa con grande piacere e viva soddisfazione la disponibilità dell’amministratore unico dello scalo di Pontecagnano ad aggiungere il nome “Cilento” alla denominazione dell’aeroporto.

Per amore di verità e diritto di cronaca rivendichiamo che, ancor prima del sindaco di Centola, la proposta è stata avanzata dai Club Forza Silvio dell’area sud della provincia con un documento illustrato e pubblicizzato dalla portavoce Gabriella Natale.

Proposta poi sostenuta con un ordine del giorno approvato dalla conferenza degli enti locali del Cilento di Forza Italia. Documento e ordine del giorno puntualmente trasmessi a tutte le autorità con competenza politica e amministrativa sull’argomento.

I quaranta milioni di euro del decreto Sblocca Italia destinati all’infrastruttura, frutto di un’intelligente e proficua intesa fra le Istituzioni, potenzieranno lo scalo e favoriranno lo sviluppo.

Legare l’opera al territorio, anche attraverso un atto nominale, era indispensabile.

Al dottor Mauriello, amministratore unico dell’aeroporto, grande apprezzamento per la sensibilità dimostrata.

Agli amministratori locali cilentani, senza distinzione di schieramento, il merito di aver fatto propria l’iniziativa e la sollecitazione a seguirla fino alla definitiva e positiva conclusione.


Andrea Cirillo

Responsabile FI Area Cilento

Torna su
SalernoToday è in caricamento