Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Aeroporto: nessun allarme sicurezza per la pista

La società di gestione ha anche sottolineato l'avanzamento delle procedure per la realizzazione del potenziamento dello scalo che dovrebbe essere cantierizzato nel 2018 con la disponibilità dei finanziamenti legati allo "Sblocca Italia"

Sarebbero infondate le notizie sull'assenza degli standard di sicurezza presso l'aeroporto di Salerno Pontecagnano. A renderlo noto la stessa società di gestione che prende una dura posizione in merito alla notizia dell'annullamento dei voli charter diretti a Zante, Corfù, Malta e Medjugorie. "L’aereo utilizzato dalla compagnia rumena Aviro Air è un British Aerospace BAe 146-300 / AVRO RJ100, con capienza variabile dai 100 ai 112 passeggeri, che ha già operato dall’Aeroporto di Salerno in occasione della recente trasferta a Trapani dei tifosi della Salernitana, trasportando, al rientro, anche la squadra di casa - spiegano dalla società di gestione dell'aeroporto - Tale velivolo ha regolarmente operato presso lo scalo salernitano da giugno a settembre 2008, e quindi in piena stagione estiva, sotto l’egida della compagnia aerea Orion Air e nessuna osservazione è stata mai mossa alla funzionalità della pista".

Non sussiterebbe, quindi alcun problema tecnico all’operatività di un British Aerospace BAe 146-300 / AVRO RJ100 presso lo scalo salernitano, d’estate o d’inverno, già nelle attuali condizioni infrastrutturali. "La compagnia aerea Aviro Air non ha, tuttavia, sottoscritto alcun contratto con la società di gestione dello scalo per voli da tenersi nell’Estate 2017, e, pertanto, nessuna operatività è mai stata annullata non essendo mai stata confermata" hanno spiegato specificando che lo scalo salernitano è costantemente monitorato dall’Enac ed è dotato di tutte le certificazioni necessarie all’operatività aeroportuale. La società ha anche sottolineato lo stato di avanzamento della procedura per la realizzazione del potenziamento dello scalo: "Le procedure tecniche finalizzate alla rapida cantierizzazione delle opere di potenziamento infrastrutturale proseguono senza sosta e con il convinto sostegno dei principali soci istituzionali. L’inizio dei lavori di consolidamento e allungamento della pista di volo resta fissato nell’anno 2018, allorquando saranno concretamente resi disponibili i fondi della cd Legge Sblocca Italia". “Siamo disponibili a confronti costruttivi per portare avanti un’operazione verità sullo scalo salernitano ed auspichiamo che l’intero territorio sostenga l’infrastruttura in un momento così decisivo per il suo definitivo sviluppo. Noi continueremo con accresciuto impegno e rinnovata determinazione a perseguire un obiettivo così ambizioso - ha commentato il Presidente Antonio Ferraro - Esprimiamo, infine,  il vivo auspicio che d’ora in avanti notizie delicate e sensibili, quali quelle afferenti i livelli di safety e security dell’aeroporto, possano essere preventivamente verificate al fine di evitare facili ed inutili strumentalizzazioni da chi intende perseguire interessi che non coincidono con quelli del Territorio”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto: nessun allarme sicurezza per la pista

SalernoToday è in caricamento