Aggredisce a morsi un'operatrice e un paziente: tensione all'ospedale di Eboli

L’uomo, dopo aver morso l’operatrice e il paziente, ha rischiato di essere aggredito da alcune persone presenti

Choc all'ospedale di Eboli: un paziente avrebbe morso un’operatrice sanitaria ed un paziente che hanno sporto denuncia, come riporta Il Mattino. Pare che il paziente di una casa di cura abbia inaspettatamente morso sul braccio un’operatrice sanitaria. Poco dopo, infatti, un paziente della struttura sarebbe stato morso alla spalla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

L’uomo, dopo aver morso l’operatrice e il paziente, ha rischiato di essere aggredito da alcune persone che si trovavano lì, ma gli altri operatori sanitari sono prontamente intervenuti, prima che la situazione degenerasse. Accertamenti in corso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento