Aggredito dalla badante a Fisciano: uomo si frattura al femore, si indaga

Immediatamente sono giunti i volontari del 118 che hanno condotto il malcapitato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per le cure del caso

Tensione a Fisciano, intorno alle ore 22 della serata di ieri: come riporta Zerottonove, in un’abitazione sita lungo la Strada Statale 88, un uomo di circa 60 anni è caduto riportando presunti danni al femore, in seguito alla probabile aggressione da parte della sua badante.

Il fatto

La vittima aveva accolto in casa propria due assistenti – uno di origini nordafricane ed una donna originaria dell’est Europa – dopo averli portati via da un centro di recupero. La straniera ha presumibilmente aggredito l’uomo per futili motivi, facendolo cadere.

I soccorsi

Immediatamente sono giunti i volontari del 118 che hanno condotto il malcapitato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per le cure del caso. Sul posto, anche i Carabinieri: accertate anche gravi carenze igienico-sanitarie in cui versava l’abitazione. Sono stati allertati, dunque, pure gli assistenti sociali: si indaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

Torna su
SalernoToday è in caricamento