Salerno, fermato uno degli aggressori di Abu Al Quassim

In queste ore le forze dell'ordine sono sulle tracce del complice che aggredì il salernitano convertito all'Islam nel Rione Calcedonia

Abu Al Quassim

E’ stato identificato uno degli aggressori di Abu Al Quassim, il ragazzo salernitano convertitosi all’Islam che, lo scorso 25 agosto, venne picchiato da due uomini nel Rione Calcedonia a Salerno.

Le indagini

Si tratterebbe – riporta Cronache – di un salernitano, M.B le sue iniziali, già noto alle forze dell’ordine, che, in queste ore, sono a lavoro per risalire al complice, coinvolto in questo increscioso episodio di razzismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’invito

Abu ama il suo quartiere e le persone che lo frequentano per questo ha lanciato un appello in cui chiede di incontrare i suoi aggressori perchè non intende negar loro il perdono che è un aspetto che caratterizza il retto comportamento della religione islamica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento