Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Fuorni

Non funziona il wc in carcere, aggredito dai detenuti: il caso a Salerno

Un sovrintendente della polizia penitenziaria era stato richiamato nella prima sezione a causa del cattivo funzionamento di un water in una cella, ma, appena arrivato sul posto, è stato aggredito con pugni e calci

Caos nel carcere di Salerno. Un sovrintendente della polizia penitenziaria era stato richiamato nella prima sezione a causa del cattivo funzionamento di un water in una cella, ma, appena arrivato sul posto, è stato assalito da diversi detenuti per futili motivi. Come riporta La Città, il malcapitato è stato aggredito a schiaffi e pugni, all'interno della casa circondariale, ieri sera, finendo al pronto soccorso.

A denunciare l'accaduto, Ciro Auricchio, segretario regionale dell'USPP: "Ennesimo evento critico, troppe aggressioni al danno del personale di Polizia Penitenziaria: sovraffollamento e carenza d'organico, strutture fatiscenti, insieme alla vigilanza dinamica sempre contestata, dal Sindacato, stanno rendendo infernali le condizioni lavorative del personale di Polizia Penitenziaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non funziona il wc in carcere, aggredito dai detenuti: il caso a Salerno
SalernoToday è in caricamento