rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Castel San Giorgio

Aggressione in un bar a Castel San Giorgio: sospesa la licenza ai gestori

Gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura di Salerno hanno rilevato che l’esercizio commerciale di fatto fosse pienamente riconducibile agli aggressori

Dopo una grave aggressione avvenuta nei giorni scorsi presso un bar di Castel San Giorgio ai danni di una persona che si trova tuttora ricoverata, gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura di Salerno hanno rilevato che l’esercizio commerciale di fatto fosse pienamente riconducibile agli aggressori e, in più, è stato il luogo dove gli stessi hanno trovato riparo dopo la lite.Il Questore Conticchio,  applicando l’articolo 100 del T.U. Leggi di Pubblica Sicurezza, ha sospeso la licenza del bar per 10 giorni.

La legge

“Lo strumento previsto da questa norma – spiegano dalla Questura - ha natura cautelare e risponde alla finalità di eliminare fonti di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, fondandosi sull’aspettativa che chi gestisce un pubblico esercizio – sottoposto ad un’autorizzazione pubblica – debba mantenere sempre una condotta irreprensibile nei confronti della collettività. Quindi, chi gestisce un pubblico esercizio deve sempre garantire che la propria attività sia rispondente ai canoni di moralità pubblica e di sicurezza per tutti i cittadini. Nel concetto attuale di sicurezza partecipata, ogni cittadino ha un ruolo attivo da osservare per la costruzione della sicurezza, intesa non solo come tutela rispetto alle forme di criminalità, ma anche come baluardo per la serena fruizione degli spazi e il pieno godimento delle libertà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in un bar a Castel San Giorgio: sospesa la licenza ai gestori

SalernoToday è in caricamento