Cronaca

Gli sequestrano lo scooter e aggredisce i carabinieri: arrestato a Baronissi, la solidarietà del sindaco

I militari sono finiti in ospedale e il giovane è stato messo in manette: ecco cosa è accaduto

Attimi di tensione, a Baronissi, in via Allende: come riporta Zerottonove, un giovane a bordo di uno scooter è stato fermato ad un posto di blocco e, a seguito del sequestro del mezzo, ha aggredito i militari. Il ragazzo, classe ’95 e originario di Pellezzano, è andato in escandescenza: durante la colluttazione, uno dei due militari ha riportato una lussazione al braccio e l’altro l’infrazione delle ossa nasali.

L'arresto

Ad allertare la stazione delle forze dell’ordine, un cittadino che si era accorto dell'accaduto: sul posto anche i militari del Nucleo radiomobile di Mercato San Severino. Il giovane è finito ai domiciliari e i due militari sono stati soccorsi all’ospedale Curteri di San Severino.

La solidarietà del sindaco Valiante:

La nostra piena solidarietà e la rinnovata stima all’Arma dei Carabinieri e a tutte le Forze dell’Ordine che danno quotidianamente il massimo per assicurare sicurezza ai cittadini. Auspichiamo una esemplare punizione per l’autore dell’insano gesto: Baronissi non ha proprio bisogno di simili soggetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sequestrano lo scooter e aggredisce i carabinieri: arrestato a Baronissi, la solidarietà del sindaco

SalernoToday è in caricamento