Cronaca

Cava de' Tirreni, aggredisce una parente per avere soldi: arrestato

Il giovane, insieme ad un amico, ha aggredito una parente, titolare di una gioielleria, allo scopo di farsi consegnare del denaro. Già denunciato in precedenza, è stato arrestato con l'accusa di tentata estorsione

Immagine di repertorio

Con l'aiuto di un complice aggredisce una parente titolare di una gioielleria e il suo fidanzato, allo scopo di farsi consegnare dei soldi: è accaduto nella tarda mattinata di ieri a Cava de' Tirreni. Un giovane del posto, identificato in seguito per D. A., 27 anni, salernitano, si è recato presso la gioielleria della parente, in pieno centro nella città metelliana, per chiederle dei soldi: la donna, si apprende da un comunicato stampa della questura di Salerno, lo aveva già denunciato in precedenza per atteggiamenti violenti ed estorsivi.

Il giovane, recatosi presso la gioielleria in compagnia di un amico, dato che la donna non voleva farlo entrare, ha disattivato dall'esterno l'impianto elettrico della gioielleria e forzato la vetrata di ingresso del negozio. I due hanno quindi gravemente minacciato ed aggredito la parente del 27enne e il fidanzato, intervenuto per difenderla, continuando a danneggiare la vetrata con calci e spintoni.

Sul posto sono giunti gli uomini del commissariato di polizia e della tenenza carabinieri di Cava de' Tirreni, che hanno bloccato D. A. e il suo amico, identificato per M. A. Il 27enne è stato arrestato per tentata estorsione mentre M. A. è stato denunciato per lo stesso reato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava de' Tirreni, aggredisce una parente per avere soldi: arrestato

SalernoToday è in caricamento