rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Castel San Giorgio

Le sfonda la porta e la prende a pugni: arrestato a Castel San Giorgio

Dopo aver sfondato con dei calci la porta di ingresso, si è introdotto nella casa della sua ex, per farsi "restituire" il figlio

Sfonda la porta a calci e prende a pugni la sua ex, 32enne, agli arresti domiciliari, per farsi consegnare suo figlio, ancora minorenne. E' accaduto a Castel San Giorgio, dove è stato arrestato dai carabinieri, questa notte, D.A., 43enne di Nocera Inferiore con precedenti.

Fuggendo per strada in preda al panico, la donna è stata rincorsa dall’uomo, attirando l'attenzione di una pattuglia di carabinieri che ha evitato il peggio. Condotta presso l’ospedale di Mercato San Severino, l'ex dell'aggressore è stata medicata: aveva un trauma facciale ed un ematoma al collo, guaribili in 10 giorni.

Dovrà rispondere, questa mattina, al reato di lesioni personali, l'uomo, intanto agli arresti domiciliari, presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le sfonda la porta e la prende a pugni: arrestato a Castel San Giorgio

SalernoToday è in caricamento