menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredì un magistrato in città: 35enne arrestato dagli agenti di polizia

L'uomo, nel marzo del 2010, aveva aggredito una donna dopo un diverbio con una donna mentre erano alla guida delle loro autovetture. La donna, un magistrato salernitano, era stata aggredita con calci e schiaffi

Arrestato per aver aggredito un magistrato: è accaduto a Salerno. Un 35enne, C. U., è stato tratto in arresto nella serata di lunedì dagli agenti della sezione volanti della questura. Al termine di accurate indagini da parte degli inquirenti l'uomo è stato ritenuto responsabile di aver aggredito un magistrato di Salerno. Nel dettaglio, come si legge in un comunicato stampa della questura di Salerno, l'uomo, il 5 marzo del 2010, aveva avuto un diverbio con una donna al volante delle rispettive autovetture.

La donna al volante, che era in macchina in compagnia di un'amica, era proprio il magistrato salernitano. L'uomo ha quindi costretto la donna a fermarsi e ha provato ad aggredirla. Notando che la donna stava per utilizzare un telefono cellulare per chiamare aiuto ha preso a schiaffeggiarla e a colpirla ripetutamente al volto e al petto, per evitare che potesse allertare le forze dell'ordine. Dopo aver spinto la donna a terra l'uomo era quindi risalito in macchina, tentando di investirla.

Di recente, si legge nel comunicato della polizia di Stato, avendo avuto notizia delle indagini sulla sua persona in merito all'episodio del marzo del 2010, il 35enne aveva preso a schiaffi il titolare di un'autorimessa a Salerno perchè quest'ultimo si era rifiutato di fornire indicazioni circa il domicilio del magistrato. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento