menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pagani

Pagani

Pagani, lite in strada: brandisce un'ascia, denunciato

Lite per futili motivi rischia di trasformarsi in tragedia quando uno dei contendenti tenta di "farsi giustizia" usando un'ascia: fermato dai carabinieri, è stato denunciato

Voleva regolare i conti di una lite scoppiata in precedenza servendosi di un'ascia: è accaduto nella notte a Pagani. A renderlo noto i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. In seguito alla segnalazione di una lite presso i giardinetti pubblici i carabinieri si sono recati sul posto ma tutto era già terminato: alcuni presenti, identificati, avevano spiegato ai militari che il litigio, sorto per futili motivi, era finito e che il giovane con il quale era sorta la questione si era allontanato.

Tutto vero, ma proprio il giovane che prima aveva litigato torna, brandendo un'ascia, quasi sorprendendo alle spalle anche i carabinieri: molto probabilmente l'aggressore non si è accorto, nell'oscurità, della presenza dei militari. Sono attimi concitati: il giovane vuole vendicarsi utilizzando l'ascia delle persone che, a suo dire, in precedenza lo hanno maltrattato ma, alla fine, i militari riescono a farlo desistere e lo disarmano. Il giovane, B. P. le sue iniziali, 28 anni, viene denunciato per minaccia aggravata e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere: l'ascia è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento