Carcere di Salerno, detenuto aggredisce poliziotto: l'ira dell'Uspp

E' accaduto nel reparto isolamento e l'aggressore è un detenuto straniero con problemi psichiatrici, già protagonista di altre aggressioni a danno dei poliziotti penitenziari

Un poliziotto è stato aggredito nel carcere di Salerno ed è stato trasportato in ospedale. Lo rende noto l'Uspp. E' accaduto nel reparto isolamento e l'aggressore è un detenuto straniero con problemi psichiatrici, già protagonista di altre aggressioni a danno dei poliziotti penitenziari.

La reazione

"La chiusura degli OPG - commenta Ciro Auricchio - ha destabilizzato il circuito penitenziario ordinario. Pochi sono gli strumenti di sostegno per questi soggetti che andrebbero presi in carico dalla sanità regionale e che invece rimangono in carcere. La  polizia penitenziaria, nonostante la cronica carenza di organico, riesce con enormi sacrifici a mantenere l'ordine e la sicurezza interna presso il carcere di Fuorni-Salerno". L'Uspp, conclude Auricchio, "contro queste continue aggressioni nelle carceri sta organizzando una manifestazione a Roma nei prossimi giorni".

La proposta di Cirielli: "Taser alla polizia penitenziaria"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento