Cronaca

Violenza nel pronto soccorso di Nocera, la Cgil: "Urge intervento del Prefetto"

Il segretario generale della Fp Cgil Salerno Antonio Capezzuto e il coordinatore provinciale Agro-Nocerino Sarnese Asl Gennaro D'Andretta condannato l'aggresione subita, ieri, dal personale sanitario

Il segretario generale della Fp Cgil Salerno Antonio Capezzuto e il coordinatore provinciale Agro-Nocerino Sarnese Asl Gennaro D'Andretta stigmatizzano e condannano duramente l'aggressione subita, ieri, dal personale sanitario del pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore. 

La denuncia

I sindacalisti ricordano che "la legge 113/2020 sulla tutela delle professioni sanitarie dalla violenza degli utenti è stata una conquista importante, ma resta molto il lavoro di prevenzione da compiere per permettere al personale sanitario e ai medici di poter operare in sicurezza e tranquillità. È necessario nei piani per la sicurezza delle Aziende Sanitarie implementare i protocolli operativi con le forze di polizia”. Di qui l’appello: “ Chiediamo al Prefetto di elevare il livello dei controlli presso tutti i Presidi dell'Azienda Sanitaria Locale: il personale necessita di lavorare in piena sicurezza per gestire un'emergenza senza precedenti e ancora non terminata per il nostro Paese. Quanto accaduto è inaccettabile. Ci aspettiamo decisioni forti e chiare per chi compie gesti contro i lavoratori del servizio pubblico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza nel pronto soccorso di Nocera, la Cgil: "Urge intervento del Prefetto"

SalernoToday è in caricamento