menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Gagliano

Salvatore Gagliano

Aggressione a Tambaro, Gagliano all'attacco: "La verità verrà fuori"

Il presidente della Figc Campania rispedisce al mittente tutte le accuse e annuncia: "Le mie dimissioni sono sul tavolo da tempo. E Sibilia lo sa bene"

Sarà la giustizia a fare chiarezza”. “Sibilia? Fa sorridere”. Il presidente regionale della Figc Campania Salvatore Gagliano va all’attacco dopo essere stato accusato di aver spinto Giuliana Tambaro, delegato al calcio femminile della Campania, durante l’assemblea delle società del Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti. Tambaro, a seguito della presunta aggressione, si è recata in ospedale, dove i medici avrebbero riscontrato un forte spavento, ma nessuna ferita.

L’affondo contro Sibilia

Prima di tutto l’imprenditore salernitano prende di mira il presidente della Lega dilettanti Cosimo Sibilia che ha chiesto l’intervento della Procura Federale dicendosi addolorato per l’episodio. “La cosa fa sorridere a tanti - tuona Gagliano - visto che ciò che sta succedendo da tempo in Campania era da tempo a sua perfetta conoscenza. E proprio nel consiglio direttivo del 10 settembre scorso, svoltosi a Roma, alla presenza sua e di tutti i Presidenti Regionali d'Italia, ho denunciato pubblicamente lo stato delle cose in Campania, sollecitando le dimissioni di tutti e per il bene delle società di calcio in Campania, rifare le elezioni. Tutto ciò è stato regolarmente registrato ed è a disposizione di tutti”. Poi fa sapere che, insieme al vice presidente vicario e a due consiglieri, “abbiamo chiesto con la Pec ufficiale l'intervento immediato del Procuratore Capo Giuseppe Pecoraro” affinchè “proceda ad effettuare un'indagine immediata ed approfondita per appurare cosa è successo in Campania non solo il giorno 28 settembre ma anche prima”.

L’azione legale

Gagliano si rivolgerà anche alla magistratura affinchè venga fatta luce sulla sua posizione. “A tutela della mia immagine ho invitato anche il mio legale di fiducia a procedere anche con la giustizia ordinaria, per mettere fine anche a questa azione calunniosa, messa in campo ad arte nei miei riguardi”. In ogni caso chiarisce che “le dimissioni mie, di Giovanni Pasquariello, di Giovanni Esposito e del responsabile del calcio a 5 Antonio Sarnelli sono sul tavolo da tempo e Sibilia lo sa benissimo, anche se fa finta di non capire. Mancano, però, le dimissioni degli altri, cosa aspettano ? Il loro obiettivo è uno solo: eliminare Salvatore Gagliano ed i suoi tre consiglieri perchè danno fastidio ed è per questo che chiedono le mie dimissioni. Un fortuna ce l'ho: tutti sanno chi è Salvatore Gagliano. Buona domenica ed avanti sempre senza mai abbassare gli occhi a terra. Tranquilli: la verità vera verrà fuori, vedrete”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento