Cronaca Torrione / Via Torrione

Torrione, impiegato della provincia aggredito dopo un incidente

L'uomo, si apprende dall'ANSA, ha presentato denuncia ai carabinieri. Si trovava insieme alla moglie e ai suoceri, anche loro aggrediti: "E' successo davanti a tanti testimoni e nessuno è intervenuto per difenderci" ha detto l'uomo

Torrione (immagine di repertorio)

Scene simil Far West a Salerno: un impiegato della provincia di Salerno, si apprende dall'ANSA, sarebbe stato aggredito dopo aver urtato uno sportelo di un'automobile in sosta nella zona di Torrione. E' stato lo stesso A. C., 47 anni, a presentare denuncia ai carabinieri e a raccontare l'accaduto: l'uomo si trovava in macchina insieme alla moglie e ai suoceri quando avrebbe urtato lo sportello dell'auto alla cui guida c'era una donna. Sul posto, ha raccontato l'uomo, sarebbe quindi giunto il convivente della donna, che avrebbe aggredito l'impiegato a calci e pugni, procurandogli la frattura della mandibola e dello zigomo.

Aggrediti anche i suoceri, l'uomo e la donna si sarebbero quindi dileguati. Gli aggrediti sono stati trasferiti all'ospedale "Ruggi": l'impiegato ne avrà per trenta giorni, in attesa di alcuni interventi per la riduzione delle fratture, mentre ai suoceri sono state riscontrate ferite giudicate guaribili in sette giorni. "E' stata un'esperienza che non auguro a nessuno - ha commentato l'impiegato della provincia - siamo stati pestati selvaggiamente, davanti a tanti testimoni che non hanno alzato un dito per difenderci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrione, impiegato della provincia aggredito dopo un incidente

SalernoToday è in caricamento