menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Agguato mortale a Nocera Inferiore: Guido è stato ucciso a colpi di pistola

Un sicario dal volto coperto lo ha freddato con tre colpi di pistola ai piedi della sua abitazione, in via D'Alessandro

Choc a Nocera Inferiore, ieri sera. E' stato ucciso a colpi di pistola mentre rientrava a casa sua, in via D'Alessandro, Guido Garzillo, un giovane di 27 anni con piccoli precedenti. Un uomo dal volto coperto, infatti, ha seguito la vittima e gli ha sparato addosso tre colpi di pistola. Sono stati ricostruiti dai militari i particolari dell'attentato: il sicario sapeva che il giovane sarebbe tornato a casa per riaccompagnare, assieme alla sua fidanzata, il nipotino di 9 anni.

Tornati a casa intorno alle ore 23, una volta parcheggiata la Ford KA, sono scesi dall'auto la ragazza ed il bambino diretti verso la abitazione di Guido che, invece, era rimasto in auto, dove si è avvicinato il killer che gli ha sparato tre colpi di pistola calibro 7,65: uno lo ha raggiunto ad una spalla, gli altri due si sono conficcati in un braccio. Poi il sicario si è allontanato a piedi, mentre il 27enne è sceso dall'auto ed ha citofonato ai genitori per chiedere aiuto.

La sua fidanzata che al momento dell'agguato era a una ventina di metri dal luogo della sparatoria assieme al bambino, ha avvertito soltanto il rumore dei colpi d'arma da fuoco e si è subito lanciata a prestare soccorso al fidanzato, non riuscendo a distinguere il killer. Disperata, la corsa all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore: purtroppo Guido è spirato subito al pronto soccorso. Proseguono, intanto, le indagini coordinate dal pm della Procura di Nocera, Roberto Lenza, che ha disposto il sequestro dell'automobile e l'esame autoptico. Gli investigatori ritengono che l'omicidio sia da attribuire ad uno sgarro. Tanto dolore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento