rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Agropoli

Agropoli, celebrato il primo consiglio comunale dell'era Mutalipassi

Gli argomenti discussi: la convalida degli eletti; il giuramento del sindaco; la comunicazione della nomina degli assessori; l'elezione del presidente del Consiglio Comunale e del vice; l'elezione della commissione giudici popolari, la presentazione delle linee programmatiche e nomina per il Consiglio dell'Unione dei Comuni “Paestum Alto Cilento”

Si è svolto nel pomeriggio del 4 luglio alle ore 18.00, il primo Consiglio Comunale dopo le elezioni amministrative del 12 giugno scorso ad Agropoli, presso l'aula consiliare 'A. Di Filippo'. Questi gli argomenti all'ordine del giorno: la convalida degli eletti; il giuramento del sindaco; la comunicazione della nomina degli assessori; l'elezione del presidente del Consiglio Comunale e del vice; l'elezione della commissione giudici popolari. Infine: la presentazione delle linee programmatiche e la nomina dei rappresentanti nel Consiglio dell'Unione dei Comuni “Paestum Alto Cilento”.

I punti

«È un grande onore per me indossare la fascia tricolore – ha affermato il sindaco Roberto Mutalipassi - e l'orgoglio è doppio sapendo di farlo per la mia città, quella in cui sono nato, cresciuto, dove ho creato la mia famiglia e in cui vivo e presto la mia opera professionale». «In questo momento – ha sottolineato - il mio pensiero va alle persone che non ci sono più e che hanno rappresentato per me un esempio da seguire, con le quali ho avuto il piacere di fare un percorso insieme, che sia stato professionale o umano: Luigino Di Marco e Mauro Inverso. Due personalità che la nostra città ricorda con grande affetto, proprio per i loro modi gentili, la disponibilità, la loro bontà d'animo. Ma nel contempo persone determinate, decise e capaci. A loro sarà ispirata la mia azione di governo, che sarà nel segno della correttezza, lealtà e del rispetto. Auspico che lo stesso comportamento venga dalla minoranza, affinché ci sia una opposizione propositiva e positiva, mai ostruzionistica». «Abbiamo un obiettivo comune - ha proseguito - fare il bene della città di Agropoli e della comunità. Tante sono le cose da fare, in tempi ragionevoli e con le giuste modalità. Confido che si possano fare nella piena collaborazione di tutti. Il mio grazie va agli elettori che mi hanno voluto qui e ai 112 candidati che hanno appoggiato il mio progetto. Una piccola parte di loro – ha concluso - è qui oggi, nelle vesti di consiglieri ed assessori. Una squadra fattiva con la quale sono certo faremo delle cose importanti per la nostra città».

La giunta

Mutalipassi ha provveduto a comunicare alla pubblica assise i nomi degli assessori, che erano stati scelti a meno di 48 ore dalla sua proclamazione: Maria Giovanna D’Arienzo, vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali, Qualità della vita, Centro storico; Rosa Lampasona, assessore all’Ambiente, Transizione ecologica, Salute, Relazioni con ASL e Distretto sanitario; Roberto Apicella, assessore al Turismo, Commercio, Eventi; Giuseppe Di Filippo, assessore al Mare, Porto, Demanio e Patrimonio; Emidio Cianciola, assessore alla Visione territoriale, PNRR e Sviluppo Economico.

Franco Di Biasi è stato scelto quale presidente del Consiglio Comunale; Elvira Serra (in minoranza) la vice, entrambi votati all’unanimità. Quali componenti della commissione elettorale comunale sono stati votati: Maurizio Abagnala e Nicola Comite per la maggioranza consiliare e Bruno Bufano quale rappresentante della minoranza. Per la commissione giudici popolari sono stati invece eletti Rosario Bruno e Gennaro Russo per la maggioranza; Elvira Serra per la minoranza. Infine, per l’Unione Comuni “Paestum Alto Cilento” questi i rappresentanti venuti fuori dalle votazioni: oltre al Sindaco Roberto Mutalipassi, che entra di diritto, ci sono Mario Pesca per la maggioranza e Raffaele Pesce per la minoranza. Il primo cittadino ha evidenziato che le proprie linee programmatiche si rifanno al corposo programma elettorale presentato e premiato dai cittadini. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agropoli, celebrato il primo consiglio comunale dell'era Mutalipassi

SalernoToday è in caricamento