menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perquisizioni nel campo Rom di Agropoli: sequestrati 52 cavalli e 2 stalle

L'operazione è scattata a seguito di una rissa verificatasi in quell'area una settimana fa, durante la quale sarebbero stati esplosi anche alcuni colpi di pistola

Vasta operazione di controllo dei carabinieri di Agropoli, che all'alba di oggi hanno fatto irruzione in numerose abitazioni in località Madonna del Carmine, via Molise, via Umbria e viale Lombardia, dove da tempo vive una comunità rom. Da quanto si apprende il blitz è scattato a seguito di una rissa verificatasi in quell’area una settimana fa, durante la quale sarebbero stati esplosi anche alcuni colpi di pistola.

Alle perquisizioni, scattate alle 4 di questa mattina, hanno partecipato anche le forze dell’ordine di altre compagnie dislocate nel Cilento e i militari dell’Arma del reparto Tutela beni culturali di Napoli. In campo, in totale, 250 uomini, tre unità cinofile, un elicottero del 7 Nucleo Pontecagnano, uomini del NAS carabinieri di Salerno e i carabinieri della Tutela Beni Culturali di Napoli.

Due stalle e cinquantadue cavalli sequestrati: questo il risultato del blitz effettuato dai carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal capitano Giulio Presutti, in collaborazione con le compagnie e le stazioni limitrofe, nei confronti di alcuni esponenti della comunità rom della cittadina cilentana, con precedenti. Diciassette, in tutto, le perquisizioni domiciliari, oltre che i controlli a tappeto di stalle e ricoveri per cavalli di proprietà di alcune famiglie rom. Sono stati trovati effetti e titoli di credito per un ammontare di circa 14 mila euro.

In particolare, a seguito di attività info-operativa sono stati individuati, ad Agropoli e Laureana Cilento, due terreni agricoli riconducibili a B.M. e E.C., pregiudicati di Agropoli, sui quali erano state realizzate, in difformità di legge, altrettante strutture destinate al ricovero di animali da pascolo. La successiva verifica presso i due manufatti ha consentito di recuperare 52 cavalli (per un valore 65 mila euro circa), che erano stati stipati in spazi angusti, carenti delle norme igieniche di base, tanto da versare in precario stato di salute.  Gli stessi animali, per i quali sono state disposte urgenti cure veterinarie, sono stati sottoposti a sequestro, per la totale assenza della documentazione di provenienza e del chip identificativo, motivo per il quale i militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Salerno hanno elevato contravvenzioni amministrative per 52 mila euro a carico dei due pregiudicati, ai quali è stato imposto l’adeguamento delle strutture, al fine di renderle idonee al ricovero dei cavalli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento