menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Choc ad Agropoli, donna stuprata in clinica prima dell'esame

La 55enne, di nazionalità rumena, sarebbe stata violentata mercoledì scorso da un operatore sociosanitario all’interno di struttura sanitaria

Choc in provincia di Salerno, dove una donna di 55 anni è arrivata al pronto soccorso dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania denunciando di essere stata vittima di uno stupro.

Il racconto

La 55enne, di nazionalità rumena, sarebbe stata violentata mercoledì scorso da un operatore sociosanitario all’interno di struttura sanitaria privata di Agropoli, dove – riporta Il Mattino -  era stata ricoverata qualche giorno prima per effettuare un delicato esame. Quando è stata dimessa si è recata immediatamente presso il pronto soccorso dell’ospedale dove ha raccontato tutto ai sanitari e sporto denuncia ai carabinieri. Ad Agropoli la donna è stata sottoposta ad una prima visita per essere poi trasferita, per ulteriori controlli, all’ospedale di Vallo della Lucania, dove i medici avrebbero confermato la violenza subita per la presenza di profonde lacerazioni intime. Le indagini sono in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento