Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Agropoli

Irregolarità presunte negli appalti, 12 indagati al Comune di Agropoli: c'è anche il sindaco Coppola

Con la chiusura dell'inchiesta, i dodici potranno ora presentare memorie difensive o chiedere di essere interrogati sulle accuse mosse. 

Dodici indagati tra funzionari e amministratori ad Agropoli: c'è anche il sindaco di Adamo Coppola. Questa mattina sono stati notificati gli avvisi di conclusione indagine da parte della Squadra Mobile di Salerno. Sono accusati accusati a vario titolo e in concorso di corruzione, peculato, turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

Le accuse

Si tratta di atti relativi all’indagine già avviata negli anni scorsi e relativa a presunte irregolarità negli appalti da parte del Comune e della società partecipata.
Le prime acquisizioni documentali risalgono al 6 maggio del 2019. A seguire poi una nuova inchiesta, questa volta della Dda, che aveva coinvolto sempre attuali ed ex amministratori. Con la chiusura dell'inchiesta, i dodici potranno ora presentare memorie difensive o chiedere di essere interrogati sulle accuse mosse. 

La reazione

Sereno il sindaco Coppola: "Finalmente, con la notifica odierna degli avvisi di conclusione indagini, nella piena consapevolezza di aver agito nel solo ed unico interesse della nostra Città, avremo la possibilità di chiarire davanti al magistrato il nostro operato. Siamo certi di poter fornire tutti gli elementi affinché nessun dubbio possa permanere sulla correttezza e la legittimità di quanto compiuto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolarità presunte negli appalti, 12 indagati al Comune di Agropoli: c'è anche il sindaco Coppola

SalernoToday è in caricamento