Cronaca

Covid, ad Agropoli niente fuochi pirotecnici per la festa della Madonna di Costantinopoli

Il prossimo 24 luglio, in occasione dei festeggiamenti per la Madonna di Costantinopoli, protettrice dei marinai, vi saranno delle modifiche rispetto alla tradizione in ragione dell'attuale pandemia da coronavirus.

Covid ad Agropoli, niente fuochi pirotecnici. Il prossimo 24 luglio, in occasione dei festeggiamenti per la Madonna di Costantinopoli, protettrice dei marinai, vi saranno delle modifiche rispetto alla tradizione in ragione dell'attuale pandemia da coronavirus.

Le nuove disposizioni

Contraddistinta dalla caratteristica processione a mare è tra le feste più sentite dalla popolazione residente, ma anche dai turisti che scelgono Agropoli per un periodo di vacanza. «Quest’anno – afferma il sindaco Adamo Coppola - non essendo ancora possibili le processioni, si era pensato di reintrodurre oltre alla banda musicale, anche i fuochi pirotecnici a mezzanotte. Ma la risalita dei contagi legati al Covid19 in maniera diffusa ci impone ancora una volta prudenza. I fuochi pirotecnici hanno da sempre grande presa e si correrebbe il rischio di creare assembramenti con conseguenze che possiamo immaginare in termine di contagi. Non possiamo permetterci passi falsi – conclude - che potrebbero compromettere le settimane a venire, da qui la scelta di comune accordo con il parroco don Carlo Pisani e con il Comitato festa di ridurre il programma e di non prevedere più i fuochi». Questo il programma serale: si svolgerà alle ore 20.00 la Santa messa presso il porto di Agropoli, alla quale seguirà il concerto de “La grande banda del Cilento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, ad Agropoli niente fuochi pirotecnici per la festa della Madonna di Costantinopoli

SalernoToday è in caricamento