rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Agropoli

Odissea tra ospedali e centri di riabilitazione: muore 76enne di Agropoli

I familiari hanno sporto denuncia ai carabinieri per conoscere le reali cause del decesso. Su quanto accaduto indaga la Procura di Nocera Inferiore

La Procura di Nocera Inferiore ha aperto un’indagine sulla morte di un uomo di 76 anni, di Agropoli, a seguito di una denuncia presentata dai familiari ai carabinieri. Al centro vi sarebbe un presunto caso di malasanità.

L'odissea

A marzo scorso, l’anziano scorso effettuò una visita pre-ricovero all’ospedale “San Carlo” dopo essersi sottoposto ad alcuni esami specialistici ad Agropoli. L’uomo avrebbe dovuto sottoporsi ad intervento chirurgico alla valvola aortica lo scorso aprile, ma, per una serie di complicanze, l’operazione è stata spostata a giugno presso l’ospedale di Potenza. Uscito dalla sala operatoria, però, sono emerse le prime complicante che hanno portato al ricovero nel reparto di  Rianimazione .Dopo alcune settimane sembrò che le sue condizioni di salute fossero migliorate, tanto da disporne il trasferimento in un centro riabilitativo, prima a Potenza, poi ad Eboli. Ma, a fine luglio, sono spuntati nuovi problemi e il conseguente ricovero in terapia intensiva, questa volta presso l’ospedale di Eboli, a causa di una polmonite. Anche in questo caso i problemi sembravano superati e così a settembre ne viene disposto il trasferimento in un altro centro riabilitativo di Roccapiemonte. Dopo poco, però, un nuovo ricovero, prima all’ospedale di Nocera Inferiore e poi a Villa Chiarugi, dove purtroppo è deceduto. I familiari vogliono conoscere le reali cause del decesso e se lo stesso sia ricollegato all’intervento inizialmente subito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odissea tra ospedali e centri di riabilitazione: muore 76enne di Agropoli

SalernoToday è in caricamento